slowfoodIn agricoltura, la dipendenza da un numero limitato di varietà o di specie aumenta la vulnerabilità

Eppure a livello mondiale, coltiviamo meno dell’1% delle 30.000 varietà vegetali edibili.
Contro l’insicurezza alimentare non serve semplicemente coltivare e produrre sempre più cibo, ma occorre creare maggiore diversità e resilienza in ciò che coltiviamo. E ciò significa andare oltre una dieta standard, fondata su prodotti alimentari coltivati per le loro alte rese.

vai all'articolo completo >